Retribuzioni e libri paga in Vietnam - Vietnam Briefing News

Retribuzioni e libri paga in Vietnam

Posted by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & AssociatesVB- La normativa del lavoro in Vietnam

Dopo aver costituito una società in Vietnam, il passo successivo consiste nell’assunzione dei propri dipendenti. Il processo iniziale di assunzione e, in seguito, la gestione delle retribuzioni possono creare numerosi grattacapi. I settori ad alto impiego di manodopera, come quello manifatturiero, sono senza dubbio destinati ad affrontare un certo numero sfide ma, in generale, tutte le società stabilite in Vietnam devono prestare attenzione.

Per affrontare le sfide, le società devono innanzitutto essere consapevoli degli obblighi imposti dalle norme vietnamite. Qui di seguito verranno presentati i principali obblighi relativi alle retribuzioni di cui i datori di lavoro devono tener conto:

• Salari minimi;
• Straordinario;
• Ritenute sulle imposte sul reddito;
• Ritenute sull’assicurazione sociale.

Salari minimi

Attualmente in Vietnam ci sono due tipi di salario minimo.

Salario minimo comune

Il salario minimo “comune” è utilizzato per calcolare i salari dei dipendenti nelle organizzazioni e nelle società di proprietà dello Stato e, dal punto di vista della compliance, per i contributi per l’assicurazione sociale (il contributo massimo per l’assicurazione sociale è di venti volte il salario minimo comune). Da luglio 2017, il salario minimo comune è di VND 1.300.000 (pari a USD 57). Da luglio 2018 il salario comune minimo sarà di VND 1.390.000 al mese (equivalente a USD 60.95).

Salari minimi nel settore privato

Il secondo tipo di salario minimo è quello relativo ai dipendenti in tutte le società non possedute dallo Stato ed è calcolato a seconda dell’area geografica, in linea con le disposizioni governative.
Da gennaio 2017 i salari minimi oscillano tra i VND 2.58 milioni (pari a USD 113) e i VND 3.75 milioni (pari a USD 165). Diversamente da quanto avviene con il salario minimo “comune”, il salario minimo nel settore privato dipende dal luogo in cui il dipendente viene assunto. Attualmente, il Vietnam è diviso secondo un sistema regionale a quattro livelli per rispondere alle esigenze socioeconomiche all’interno del Paese.

Professional Service_CB icons_2015Servizi correlati: Gestione libri paga e servizi di gestione del personale

Lavoro straordinario

I datori di lavoro sono tenuti ad integrare il salario dei dipendenti per il lavoro straordinario effettuato nell’arco del mese lavorativo. Bisogna sottolineare che lo straordinario può avere significativi impatti sulle ritenute sull’assistenza sociale così come quelle sul reddito. Le società che comprendono quando e a quale costo lo straordinario viene applicato, saranno capaci di pianificare in maniera efficace e assicurare che i contributi del reddito e dell’assicurazione sociale vengano calcolati correttamente.

La normale settimana lavorativa in Vietnam è limitata a non oltre otto ore lavorative in un giorno e non oltre 48 ore alla settimana. Tutte le ore di lavoro che superano questi limiti devono essere pagate secondo i termini fissati nel contratto di lavoro dei dipendenti.

Compenso per le ore di lavoro straordinario

Il calcolo dell’ammontare della retribuzione per il lavoro straordinario viene effettuato su base percentuale a partire dal salario corrente del dipendente, a seconda che le ore di straordinario cadano durante ore regolari lavorative (150 percento), weekend (200 percento) o ferie pagate (300 percento). Un tetto per le ore totali lavorative, inclusivo dello straordinario, è fissato a non oltre 12 ore giornaliere, mentre lo straordinario è limitato a 30 ore mensili e 200 ore annuali.

Ritenute sulle imposte sul reddito

In Vietnam, la dichiarazione e il pagamento della Personal Income Tax (PIT, equivalente alla nostra IRPEF) sono effettuati mediante trattenute. Le norme in materia sanciscono che i datori di lavoro sono tenuti a trattenere l’imposta sul reddito dai salari dei dipendenti.

Ritenute mensili

I datori di lavoro sono tenuti a trattenere le imposte sui redditi dei dipendenti stranieri e vietnamiti, oltre a garantire la tempestiva presentazione delle dichiarazioni fiscali dei dipendenti. I datori di lavoro devono trattenere la percentuale richiesta della PIT dei propri dipendenti e depositare l’importo mensile presso l’erario entro il ventesimo giorno del mese successivo.

Dichiarazione annuale

I datori di lavoro devono completare le dichiarazioni dell’imposta sul reddito a nome dei propri dipendenti alla fine dell’anno fiscale, a condizione che il dipendente percepisca solo un reddito dal datore di lavoro e autorizzi il proprio datore di lavoro a effettuare tale finalizzazione fiscale a suo nome. Le società devono presentare una finalizzazione fiscale annuale sul reddito imponibile dei dipendenti entro e non oltre 90 giorni dall’ultimo giorno dell’anno fiscale. Ogni dipendente è tenuto a ottenere un numero fiscale individuale (tax code) e a dichiarare la presenza di persone a carico che consentono sgravi fiscali. Inoltre, i dipendenti devono completare la propria dichiarazione dei redditi laddove la responsabilità fiscale sia maggiore o minore della somma delle imposte pagate durante l’anno. I dipendenti hanno facoltà di autorizzare la società a completare questa procedura a nome loro.

Related Link Icon-VBPer saperne di più: Una guida alla stesura dei contratti di assunzione in prova

Assicurazione sociale

Ci sono tre tipi di sistema previdenziale obbligatorio in Vietnam che devono essere rispettati dalle società straniere che assumono personale:
• Assicurazione sociale;
• Assicurazione sanitaria; e
• Assicurazione contro la disoccupazione.

Contributi minimi obbligatori

Sono richiesti i contributi minimi obbligatori sia del datore di lavoro sia del dipendente. Tutte le società locali e straniere che operano in Vietnam sono tenute a pagare queste assicurazioni sociali per tutti i dipendenti sotto contratto a tempo determinato di oltre tre mesi o contratti di lavoro a tempo indeterminato. Il contributo previdenziale minimo è del 21,5 percento.

I contributi sono determinati in base al salario mensile dei dipendenti. I datori di lavoro registrano e pagano i contributi mensili per conto dei loro dipendenti presso il Dipartimento del Lavoro, degli Invalidi e degli Affari Sociali.

Limiti di contribuzione delle assicurazioni sociali

L’importo da pagare dipenderà dalla retribuzione del dipendente, il limite salariale per il calcolo del contributo è pari a 20 volte il salario minimo comune per l’assicurazione sociale e sanitaria – VND 26.000.000 (USD 1.140) – e 20 volte il salario minimo dell’assicurazione contro la disoccupazione – VND 51.600.000 (USD 2.269) a VND 75.000.000 (USD 3298) a seconda della regione.

A partire dal 1 luglio 2018, il tetto salariale per i contributi per l’assicurazione sociale e sanitaria aumenterà a VND 27.800.000 al mese (pari a USD 1.220 al mese). Dal 1 gennaio 2018, il minimo salariale regionale per i contributi contro la disocupazione varia da VND 55.200.000 a VND 79.600.000 al mese a seconda di ciascuna regione (circa USD 2.430-USD 3.500 al mese).

Personale nazionale vs straniero

Le assicurazioni sociali e di disoccupazione sono solo per il personale vietnamita. L’assicurazione sanitaria, d’altra parte, si applica sia al personale vietnamita che a quello straniero assunto in conformità con il Codice del lavoro del Vietnam.

Chi Siamo

Asia Briefing Ltd. è una controllata di Dezan Shira & Associates. Dezan Shira & Associates è una società di consulenza specializzata nell’assistenza agli investimenti diretti esteri per le società che intendono stabilire, mantenere e far crescere le loro operazioni in Asia. I nostri servizi includono consulenza legale e strategica all’investimento, costituzione e registrazioni societarie, tenuta contabile con redazione di bilanci periodici ed annuali, consulenza fiscale e finanziaria, due diligence, revisione contabile, gestione tesoreria, libri paga e personale, transfer pricing, consulenza IT, sistemi gestionali, deposito marchi e servizio visti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: italiandesk@dezshira.com o a visitare il nostro sito: www.dezshira.com.

Per rimanere aggiornati sugli ultimi trend degli investimenti e del business in Asia, iscrivetevi alla nostra newsletter per ricevere notizie, commenti, guide e risorse multimediali.

 

Related Reading Icon-ASEAN-Ita

VB_2015_Navigating_the_Vietnam_Supply_Chain_Image

Import & Export in Vietnam: settori chiave e accordi di libero scambio
In questo numero di Vietnam Briefing, discutiamo dei vantaggi del mercato di questo Paese rispetto ad altri nella regione ed evidenziamo dove e come realizzare investimenti di successo. Esaminiamo i programmi di riduzione tariffaria previsti dal NAFTA e dal la TPP, avanziamo considerazioni per quanto riguarda le norme sull’origine e mostriamo i vantaggi ad investire nelle zone economiche del Vietnam. Infine, forniamo un’opinione esperta sulla costituzione di società a capitale interamente straniero in Vietnam.

VB_2015_Navigating_the_Vietnam_Supply_Chain_Image

Come sfruttare la Supply Chain del Vietnam In questo numero di Vietnam Briefing, discutiamo dei vantaggi del mercato di questo Paese rispetto ad altri nella regione ed evidenziamo dove e come realizzare investimenti di successo. Esaminiamo i programmi di riduzione tariffaria previsti dal NAFTA e dal la TPP, avanziamo considerazioni per quanto riguarda le norme sull’origine e mostriamo i vantaggi ad investire nelle zone economiche del Vietnam. Infine, forniamo un’opinione esperta sulla costituzione di società a capitale interamente straniero in Vietnam.

CB 2015 1 issue cover 90x126

Rimpatriare gli utili dal Vietnam 
La rimessa degli utili dal Vietnam può rivelarsi un processo complesso e laborioso anche per gli investitori più esperti. In questo numero di Vietnam Briefing, presentiamo i regolamenti esistenti in materia di trasferimenti degli utili e forniamo una guida su come rispettare le relative norme. Inoltre, introduciamo gli organi governativi competenti e forniamo consigli esperti sulla gestione delle perdite.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *