Come Stabilire una ONG in Vietnam

Posted by Reading Time: 4 minutes

Le sfide socioeconomiche che caratterizzano il Vietnam motivano l’esigenza di assistenza internazionale. Cio` a sua volta crea una richiesta per servizi offerti da parte di organizzazioni non governative (ONG). Tuttavia, le ONG che cercano di stabilirsi in Vietnam devono necessariamente conoscere il regolamento applicabile a questo settore al fine di completare con successo la registrazione.

Una ONG che desidera entrare in Vietnam dovrebbe innanzitutto studiare l’ambiente normativo complesso del Paese. I responsabili delle ONG dovranno usare un approccio flessibile per completare i loro progetti e soddisfare i bisogni del governo e le popolazioni locali.

Qui di seguito vi forniremo una panoramica delle procedure da intraprendere per ottenere lo status di ONG in Vietnam, ed anche degli altri fattori da tenere in mente al fine della costituzione al di là delle procedure di stabilimento iniziali.

Tipi di ONG

Fondazioni

Le fondazioni sono riconosciute legalmente come ONG. Il loro scopo è quello di fornire fondi a sostegno di organizzazioni o individui che eseguono progetti legati ad obbiettivi di sviluppo precisi. Si tratta di associazioni ben stabilite in Vietnam – ad esempio AIESEC, la Croce Rossa e World Vision – che eseguono progetti legati sia ai propri obiettivi che agli obiettivi sviluppo del governo

ONG di tipo religioso

Le ONG di tipo religioso sono di natura caritatevole e compiono attività e progetti con uno scopo specifico. I rapporti vietnamiti con le ONG religiose risalgono alla presenza di missionari che promuovevano la diffusione delle proprie religioni; tuttavia, col tempo, si sono trasformate in organizzazioni che assistono gruppi particolarmente bisognosi di aiuto, pur incoraggiando la religione in modi che non entrino in conflitto con le leggi del Paese.

Organizzazioni Non Governative Americano-Vietnamite (ONG-AV)

Le ONG-AV sono composte da impiegati vietnamiti che hanno passato più di trent’anni negli Stati Uniti e giocano ora un ruolo di promozione dello sviluppo della loro patria di origine. Anche se la maggior parte dei dipendenti sono generalmente vietnamiti, le ONG-AV rimangono entità legali straniere e possono richiedere lo stato di ONG al governo.

Stabilire una ONG

Il principale aspetto da considerare e’ come l’ONG verra’ considerata dalle autorita’ normative locali. In ogni caso, le procedure di stabilimento sono simili per ogni tipo di ONG.

Richiedere lo stato di ONG

Una ONG straniera deve richiedere lo “stato di ONG straniera in Vietnam” per registrare la sua presenza. Si tratta di un riconoscimento legale che è fondamentale per poter creare un network rispettabile, specialmente quando vi sono in palio finanziamenti internazionali e interessi pubblici.

Il Comitato per gli Affari delle ONG Straniere deciderà se un organizzazione soffisfa i requisiti della struttura di sviluppo e assicura che le richieste rispettino i parametri stabiliti.

Per ricevere la designazione necessaria, una ONG deve adeguarsi alle norme severe del paese e assicurarsi che tutte le attività rispettino il Decreto No. 12/2012/ND-CP. Questo decreto disciplina sia la registrazione che l’amministrazione dell’ONG.

Procedure

Il Governo rilascia tre tipi di documenti che permettono alle ONG a stabilirsi in Vietnam: il Certificato di Registrazione di Progetto, il Certificato di Registrazione dell’Ufficio di Rappresentanza, ed il Certificato di Registrazione delle Operazioni.

I primi due tipi di certificato sono validi fino a cinque anni, mentre il terzo è valido per tre anni. Tuttavia, sono incoraggiati progetti con termini più lunghi e le richieste per prolungare la validità dei certificati possono essere effettuate direttamente presso il Comitato per gli Affari delle ONG Straniere.

I requisiti richiesti ad una organizzazione per ottenere lo stato di ONG straniera sono che quest’organizzazione sia un entità giuridica nel Paese di origine, che abbia un charter operativo e linee guida operative definite, nonche’ un piano organizzativo per le attività umanitarie e di sviluppo da svolgere in Vietnam. La richiesta deve contenere le traduzioni in lingua vietnamita legalmente certificate dei documenti necessari.

Il dossier deve comprendere:

  • Tutti gli indirizzi rilevanti, le linee di guida per le attività svolte e gli obbiettivi, un riassunto della storia dell’organizzazione e del suo sviluppo, le fonti e capacità di finanziamento, programmi, progetti, e piano operativo in Vietnam;
  • L’organizzazione deve impegnarsi a rispettare la legge del Vietnam e rispettare i costumi e le pratiche vietnamite tradizionali;
  • Una copia della licenza straniera dell’ONG, a meno che sia fornita da un accordo firmato dal Vietnam;
  • Una copia originale o certificata del certificato societario dell’entita`.

Il Comitato per gli Affari delle ONG Straniere esamina tutte le richieste e fornisce una decisione entro 45 giorni lavorativi dal deposito della richiesta.

Requisiti per il codice etico

Una ONG cercando di impiantarsi in Vietnam deve fornire un codice etico comprensivo che definisce la missione delle operazioni e i programmi per le attività di sviluppo. Il Comitato per gli Affari delle ONG Straniere si assicurerà che le proposte siano compatibili con gli obbiettivi di sviluppo socioeconomico del Paese.

Le ONG straniere devono presentare un rapporto aggiornato sulle loro attività in Vietnam ogni sei mesi presso il Comitato per gli Affari delle ONG Straniere, e fornire una copia al Comitato Popolare per verifica.

Attività proibite

Le ONG devono sapere che il Governo vietnamita proibisce alle ONG di impegnarsi in attività politiche o religiose che nuocciano agli interessi nazionali, la sicurezza, la difesa e l’unità del Vietnam. Le attività a scopo lucrativo, il riciclaggio di denaro, l’impegno terroristico e le attività che degradano i costumi, le identità o le etiche nazionali non sono tollerati.

Il piano operativo proposto da una ONG straniera dovrebbe essere strutturato in modo tale da essere preparati al meglio per avviare le attività. Fondamentalmente, non può essere troppo politicamente orientato e deve essere in sintonia con le priorità socioeconomiche del Governo vietnamita.

Al di là della conformità

Nella fase iniziale delle attivita` le ONG si troveranno a dover affrontare, in un ambiente straniero come quello vietnamita, difficoltà impreviste.

Per giungere al compimento dei propri obbiettivi le ONG – siano questi quelli di affrontare gli effetti del cambiamento climatico, prestare aiuto a gruppi bisognosi o affrontare rischi salutari o ambientali – puo’ essere fondamentale delegare le responsabilità legali e finanziarie ad una terza parte. Cio’ può di fatto aiutare l’organizzazione a concentrarsi sugli impegni sociali.

Ricevere lo stato di ONG straniera, ottenere l’approvazione dei progetti e raggiungere i risultati prefissati richiede una buona conoscenza dell`ambiente normativo complesso vietnamita. Usare un’agenzia legale per la gestione degli aspetti tecnici del processo di registrazione può essere utile per risparmiare tempo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *